Napoleone Martinuzzi

Coppa in vetro pulegoso con decoro a rilievi e inclusioni di foglia d’oro

I vetri romani antichi sono stati una fonte di ispirazione per le coppe di Napoleone Martinuzzi, che però le trasforma in oggetti della sua epoca attraverso il cambio di scala e l’uso del vetro pulegoso. La serie di coppe si inserisce così nel filone novecentista di cui le opere vetrarie di Martinuzzi rappresentano alcuni degli esempi più significativi.

Bibliografia

Franco Deboni, I vetri Venini, Allemandi,Torino 2007, vol. II, fig. 15; Marino Barovier, Napoleone Martinuzzi.Venini 1925-1931, Skira, Milano 2013, cat. mostra (Venezia, Le Stanze del Vetro, Fondazione Giorgio Cini, 8 settembre 2013 - 6 gennaio 2014), p. 220.

Autore
Napoleone Martinuzzi
Anno
c. 1928
Esecuzione
Venini
Altezza
22 cm