Gino De Dominicis

Io a Roma

Io a Roma fa parte del nucleo di opere che hanno segnato il momento del ritorno alla pittura di De Dominicis, dopo una lunga parentesi artistica dedicata a sculture, tableaux vivants e installazioni. Il dipinto, di formato ridotto, è una sorta di autoritratto con la sagoma scura dell’artista tagliata e posta in primissimo piano. Nonostante l’estrema semplificazione formale, consente di intuire lo sguardo corrucciato e pensieroso del soggetto e di evidenziare la linea verticale del naso, tratto fisiognomico predominante di tutte le sue figure. La vera protagonista dell’opera sembra però essere Roma, avvolta nel silenzio della notte e illuminata dalla luna piena che proietta sul terreno la lunga ombra dell’obelisco di piazza del Popolo. De Dominicis medita più volte sul tema della veduta cittadina, e in particolare del centro storico della capitale, racchiuso tra via delle Mantellate, corso Vittorio, piazza Navona e piazza del Popolo. Dal punto di vista tecnico, De Dominicis ricorre a una stesura del colore rapida e diretta, senza avvalersi di un disegno preparatorio e limitando la tavolozza ai toni freddi dei grigi e dell’azzurro del cielo: talvolta applicati per spessi strati di colore, talvolta invece per veli sottili che lasciano intravedere la trama del supporto sottostante.

Bibliografia

Eric Mangion, Beatrice Merz, Alanna Heiss,Andrea Bellini, Laura Cherubuni, Gabriele Guercio, Marina Abramovic, Joseph Kosuth, Marco Senaldi, Gino De Dominicis, in “Flash Art International”, Giancarlo Politi editore, Milano, giugno 2007, edizione speciale pubblicata in occasione della personale itinerante a Nizza,Torino e New York, ill. p. 111; Gino De Dominicis alla Fondazione Merz, Quaderni, 3, Fondazione Merz,Torino 2009, cat. mostra (Torino, Fondazione Merz, 8 novembre 2007 - 6 gennaio 2008), pp. 26 ill., 42; Italo Tomassoni, Gino De Dominicis. Catalogo
ragionato, Skira, Milano 2011, pp. 98, 382, cat. 374.

Autore
Gino De Dominicis
Anno
1986
Tecnica
Olio su carta telata. Firmato e titolato sul retro.
Dimensioni
19×24,5 cm