Umberto Bellotto

Artisti Barovier

Vaso in vetro a murrine policrome, su alto stelo in ferro battuto a motivi floreali, alla base dello stelo due gemme in vetro policromo

Le opere in ferro e vetro di Umberto Bellotto ricevono riscontri contrastanti. I più tradizionalisti gli rimproverano il connubio di ferro e vetro, visto come una contaminazione della purezza vetraria, altri ne percepiscono l’eccezionalità e l’audacia creativa. Nella prima Mostra Internazionale delle Arti Decorative di Monza (1923) Umberto Bellotto dimostra la sua impareggiabile abilità, la portentosa versatilità e l’instancabile ricerca con un’esposizione dal gusto minimalista, che esalta i ferri del Bellotto e le cromie dei vetri degli Artisti Barovier.

Inedito

Autore
Umberto Bellotto, Artisti Barovier
Anno
c. 1920
Altezza
85 cm